Ora l’isola è in saldo: “I veri guai tra un mese”

Chi arriva adesso - Tariffe ribassate dopo la paura. “Le disdette ci sono state, 2 milioni di danni”
Ora l’isola è in saldo: “I veri guai tra un mese”

“Perché ho scelto Ischia? Ho lavorato l’intero mese di agosto, domeniche comprese, ho ricavato all’improvviso cinque giorni di ferie, non avevo prenotato da nessuna parte e per via del terremoto questo era l’unico posto con delle camere libere”. Giacomo, dirigente d’azienda del Settentrione, è appena sbarcato con la fidanzata con un aliscafo del mattino proveniente […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.