Non è ancora il Watergate ma “gola profonda” c’è già

Russiagate, Trump con un tweet accusa Comey, ex capo dell’Fbi di fuga di notizie. La Commissione ascolterà Kushner, il genero-consigliere
Non è ancora il Watergate ma “gola profonda” c’è già

Acaldo, Trump non aveva twittato: s’era notato, forse gliel’avevano impedito, legali e consiglieri. Ma ieri mattina, appena sveglio, il tweet gli è partito: “Comey è una gola profonda”, che voleva essere la stroncatura dell’audizione dell’ex direttore dell’Fbi davanti alla Commissione Intelligence del Senato. In realtà, il tweet evoca i peggiori spettri di un presidente americano: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.