Neo-negazionismo: vince la retorica

La mafia, con tutta la sua violenza, è presente in Italia da un paio di secoli. Ma per oltre 150 anni ne è stata negata l’esistenza a dispetto di ogni evidenza. Hanno fatto a gara in questo “negazionismo” cardinali, procuratori generali e notabili assortiti. Gente riverita, ascoltata e seguita. Se loro negavano la mafia, era […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.