‘Ndrangheta in curva: sentito dai pm un uomo della Juve

‘Ndrangheta in curva: sentito dai pm un uomo della Juve

Un dipendente della Juventus è stato sentito ieri mattina dal pm Paolo Toso nell’ambito di un’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Torino sulle infiltrazioni mafiose nell’Alto Piemonte. Il club bianconero non conferma l’informazione e dati precisi non arrivano neanche dalla Procura guidata da Armando Spataro che procede nel più assoluto riserbo. L’uomo sarebbe stato sentito […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.