Napolitano, amico a sua insaputa

Napolitano, amico a sua insaputa

“Amici anche nelle divisioni”. Giorgio Napolitano firma il suo personale ricordo di Stefano Rodotà con una lunga intervista su Repubblica. Negli ultimi 25 anni i due sono stati praticamente sempre su posizioni opposte e non si parlavano da tempo, ma il presidente emerito ripercorre ogni passaggio con tono grave e abbondante retorica. Certo, nel ‘92 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.