Napoli, uccisa dal marito denunciato 10 giorni fa

Le ha sparato a Terzigno davanti alla scuola della figlia: caccia all’uomo. Ha scritto che voleva farsi “giustizia da sé”. Il rischio che si sia tolto la vita
Napoli, uccisa dal marito denunciato 10 giorni fa

Immacolata Villani aveva 31 anni ed era madre di una bambina di 9 anni. È stata ammazzata ieri mattina con un colpo di revolver a bruciapelo. L’assassino è il marito, Pasquale Vitiello, 35 anni. L’omicidio è avvenuto all’uscita della scuola elementare del quartiere Boccia al Mauro di Terzigno (Napoli), dove la donna aveva accompagnato la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.