Monti: “Non potevo salvare Mps e le altre coi soldi pubblici”

Monti: “Non potevo salvare Mps e le altre coi soldi pubblici”

La Commissione banche è finita con l’audizione di Mario Monti che ieri ha ricostruito i mesi del 2011 in cui venne chiamato a Palazzo Chigi. Ricevette, dice lui, “il testimone e le manette”. Le manette erano gli impegni già firmati dal governo Berlusconi uscente, specie l’anticipo del pareggio di bilancio al 2013, come chiesto dalla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.