Monte Paschi vuole patteggiare per il derivato tossico

Monte Paschi vuole patteggiare  per il derivato tossico

La bancaMonte dei Paschi di Siena ha presentato richiesta di patteggiamento al giudice per l’udienza preliminare di Milano, Livio Cristofano, nell’ambito dell’inchiesta sul derivato Alexandria, messo a punto dagli ex vertici dell’istituto di Rocca Salimbeni e la banca giappone Nomura. Proprio per coprire le perdite causate da quel derivato la banca, con i manager delle […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.