Montante, trovate altre carte nascoste. Sentito il vice dell’Aisi

Montante, trovate altre carte nascoste. Sentito il vice dell’Aisi

Non ci sono solo le pen drive distrutte il 14 maggio, la notte dell’arresto. L’ex presidente di Confindustria Sicilia Antonello Montante, quel giorno gettò anche due sacchi azzurri che sono rimasti bloccati tra due tubi dell’acqua. Un altro pezzo di archivio, secondo quanto rivelato ieri da Repubblica Palermo. Gli investigatori non se ne sono accorti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.