Moduli Ncd in casa dell’arrestato Pdl

Moduli Ncd in casa dell’arrestato Pdl

Che ci facevano una cinquantina di moduli di accettazione candidatura e di raccolta delle firme a corredo della presentazione della lista “Caserta Popolare-Ncd”, oltre a un numero imprecisato di fotocopie di carte d’identità, a casa di Enzo Ferraro, l’ex vicesindaco Pdl di Caserta arrestato l’altroieri con l’accusa di essere stato a libro paga di Angelo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.