Michela di Biase fa il (doppio) bis

Michela di Biase fa il (doppio) bis

Non c’è due senza tre. Anzi, non c’è tre senza quattro. E forse, per Michela Di Biase, verrà il tempo di aggiornare ulteriormente il suo conta-poltrone personale. L’esponente del Pd romano, che all’anagrafe è anche coniugata Franceschini (Dario), dal 2013 siede nel consiglio comunale di Roma dove tre anni dopo è stata anche scelta come […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.