Metalmeccanici, è l’ora del contratto

Dopo 13 mesi - Accordo coi datori di lavoro. Dopo anni di intese separate c’è pure la Fiom
Metalmeccanici, è l’ora del contratto

I metalmeccanici hanno un nuovo contratto nazionale. Dopo tredici mesi di trattative, condite da venti ore di sciopero, assemblee nelle fabbriche e una serie indefinita di incontri tra Federmeccanica, Assistal e sindacati, l’accordo è stato raggiunto e ha anche sancito la ritrovata unione tra Fiom, Fim e Uilm. Gli aumenti medi per le tute blu […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.