Matteoli si schianta sull’Aurelia, là dove voleva l’autostrada

L’ex ministro di Ambiente e Trasporti (governi Berlusconi) è morto in un frontale Dal Msi alla “svolta” di An, poi Pdl e Forza Italia. È stato condannato per il Mose
Matteoli si schianta sull’Aurelia, là dove voleva l’autostrada

Da decenni voleva realizzare la Tirrenica, il collegamento autostradale da Civitavecchia a Livorno. Perché, ripeteva, la vecchia Aurelia è pericolosa. “Troppe stradine e incroci a raso”. Nel 2011 sembrava cosa fatta. Tanto che da ministro delle Infrastrutture, il 14 giugno di quell’anno promise: “Sarà completata nel 2016”. E invece, come molte altre opere italiche, anche […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.