Maria Tarditi, un caso letterario

È scomparsa la scrittrice piemontese che vendeva 90 mila copie
Maria Tarditi, un caso letterario

Aveva cominciato a scrivere a 70 anni, quando, dopo una vita dedicata all’insegnamento in una frazione montana della Valle Tanaro, era andata in pensione. Prima un diario, poi tante storie. Vicende vere, ispirate a persone esistite e a fatti accaduti, e narrate come sapevano fare i contadini nelle veglie d’una volta. Così, romanzo dopo romanzo, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.