Malata di leucemia, rifiutò le chemio: prosciolti i genitori

Malata di leucemia, rifiutò le chemio: prosciolti i genitori

Sono stati prosciolti dall’accusa di omicidio colposo Lino Bottaro e Rita Benini, i genitori di Eleonora, la diciottenne di Bagnoli di Sopra, in provincia di Padova, morta il 29 agosto del 2016 perché malata di leucemia linfoblastica. Aveva rifiutato di farsi curare con la chemioterapia. Secondo il pm, che aveva chiesto il rinvio a giudizio, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.