“Ma quale leader! Matteo è un bambino autoritario”

Massimo Cacciari - Il filosofo stronca tutti i protagonisti (Prodi compreso) della guerra in corso nel Pd e nell’intero centrosinistra
“Ma quale leader! Matteo è un bambino autoritario”

Senza speranza. Senza via d’uscita. Da filosofo che ha sperimentato la prassi della politica, Massimo Cacciari carica il suo pessimismo sul centrosinistra italiano (e non solo) con frasi nettissime. Da una parte Renzi, dall’altra tutti i big litigiosi dell’Ulivo e dell’Unione che furono: Prodi, D’Alema, Veltroni, Bersani. Due eserciti perdenti in guerra tra di loro. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.