L’ultima gaffe del Sì: “Gerusalemme, Palestina”

Nelle lettere agli italiani in Israele il gigantesco errore: “Colpa dell’indirizzario dell’Aire”. Ma la comunità locale s’infuria
L’ultima gaffe del Sì: “Gerusalemme, Palestina”

La saga delle lettere agli italiani all’estero colpisce ancora. Però Guerre Stellari non c’entra nulla: piuttosto viene alla mente Pierino alla riscossa. Pare di vederlo, lo scolaro impersonato da Alvaro Vitali, mentre prepara le missive del Comitato per il Sì con volto e firma di Matteo Renzi per gli italiani che vivono a Gerusalemme. E, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.