L’Ue perdona Spagna e Portogallo: niente sanzioni sul deficit

L’Ue perdona Spagna e Portogallo: niente sanzioni sul deficit

Ai Paesi che sforano ripetutamente i vincoli di bilancio previsti dalla Ue non succede nulla. Almeno per ora. La linea morbida è stata applicata anche ai conti di Spagna e Portogallo. La Commissione europea, infatti, ha scelto la flessibilità, raccomandando che i due Paesi non venissero multati per aver superato nel 2015 i tetti di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.