L’Ue contro i rimborsi pazzi. Nencini già salvo (è prescritto)

I parlamentari europei nel mirino dell’ufficio antifrode
L’Ue contro i rimborsi pazzi. Nencini già salvo (è prescritto)

Quando si dice la sfortuna: la battaglia dell’ex presidente del Parlamento europeo Martin Schulz per l’inasprimento dei controlli sui bilanci dei gruppi, ma soprattutto contro i grandi partiti anti Unione, alla fine ha colpito tutti e ha sottratto al raggiungimento dell’oblio mediatico anche le vicende dell’attuale viceministro ai Trasporti, nonché segretario nazionale del Partito socialista […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.