Lische, salami e Kamasultra: l’orgia ribelle di Jacovitti

Il ventennale della morte dell’illustratore
Lische, salami e Kamasultra: l’orgia ribelle di Jacovitti

Il soprannome di Benito Jacovitti è “Lisca”. Il più famoso degli scrittori di storie disegnate è magro, infatti, più di un’acciuga. Nel racconto a fumetti Pippo e gli inglesi – è il suo primo successo quando nel 1939 è ancora un allampanato sbarbato – ne disegna tante di lische. E dell’osso di sarda, da subito, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.