» Editoriale
domenica 01/10/2017

L’ingegner Cementir

Dev’essere un problema di correttore ortografico automatico. Tipo il T9 degli iphone, che ti scrive “paura” se vuoi dire “scusa”, che ti fa dare fascisticamente del voi agli amici piazzando “vi” al posto del “ti”, che ti sostituisce “farei” con “ebrei” e addirittura “complimenti” con un misterioso “ampliodoti”. Per non parlare di “copia” che diventa […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Edizione

domenica 1 ottobre 2017

Testatine

Testatina del 01/10/2017

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×