L’idiozia che fa più danni dell’Isis

Poniamo che (come racconta la stampa inglese) giovedì sera, la gendarmeria francese, giustamente insospettita da quel gigantesco Tir in sosta da nove ore sulla strada di Nizza avesse fatto a Mohamed Lehovaiej Bouhlel una seconda domanda, dopo la prima: “Dove pensi di andare con questo camion?”. Poniamo che alla risposta del franco-tunisino: “Consegno gelati”, gli […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.