» Cultura
mercoledì 16/03/2016

“Le puzze dei francesi e il porno dei tedeschi”

L’atlante dei luoghi comuni e dei pregiudizi
“Le puzze  dei  francesi   e il porno  dei tedeschi”

Yanko Tsvetkov è uno che di mestiere ridisegna i confini per abbattere i muri, culturali innanzitutto, proprio lui che è nato in Bulgaria ai tempi della cortina di ferro. Da sempre appassionato di cartografia, dal 2009, quasi per gioco, Yanko ha iniziato a mappare gli stereotipi più diffusi sul Pianeta Terra, i luoghi comuni razzisti, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cronaca

Rubens, Tintoretto, Mantegna e Bellini. Scacco alla banda dei ladri d’autore

Cultura

Più soldi e meno processi: ecco perché Conte se ne va

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×