Le ombre di Roma nascondono il serial killer di Carrisi

È l’appuntamento annuale in libreria con l’autore italiano di “suspance” più venduto nel mondo. Questa volta i misteri della Capitale sono tra i protagonisti
Le ombre di Roma nascondono il serial killer di Carrisi

Nel 1521, nove giorni prima di morire in circostanze misteriose, Papa Leone X, emise una bolla contenente un obbligo solenne. Roma non doveva “mai mai mai” rimanere al buio. L’ordine papale è stato rispettato per trecento anni, sino all’avvento dell’elettricità, evitando che l’oscurità ingoiasse le strade e i palazzi capitolini. Ma cosa dettò questa bolla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.