L’attentatore maldestro aveva giurato fedeltà a Daesh

L’attentatore maldestro aveva giurato fedeltà a Daesh

Si chiamava Oussama Zariouh e aveva 36 anni, l’autore del fallito attentato alla stazione Gare Centrale di Bruxelles. Cittadino marocchino e conosciuto dalle forze dell’ordine soltanto per un episodio legato a reati di droga avvenuto nel 2016, non aveva precedenti che potessero collegarlo al terrorismo. Oussama è entrato in stazione la sera di lunedì attraversando […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.