La Signora in Rosso, i signorini in Azzurro

Il “buco” della serie A per le parentesi delle Nazionali, apre ai patriottismi di quart’ordine spesso di infima risma e all’interesse per gli altri sport. Di memorabile nell’incontro di venerdì scorso, valido per le qualificazioni Mondiali, fra Italia e Albania, ci sono stati, vittoria di rigore a parte, solo i malaugurati petardi transadriatici. Un po’ […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.