La rabbia muta dei giovani europei

Schiacciati - In Italia il tema è rimosso, ma in Germania come in Austria cinema e teatro raccontano le angosce di una generazione che si ribella contro le destre e contro un futuro già scritto, senza più neppure lo sfogo dell’arte come negli anni 60

2028. Il mondo è assetato e malato, permeato dal web, sorvegliato da invisibili controllori e popolato di cyborg e chip sottopelle; l’Unione europea è in pezzi, i Paesi del Nord hanno creato una loro lega perché, dopo l’uscita dell’Italia dall’euro nel 2023 con un referendum popolare (sulle misure draconiane imposte della troika, spaventata dal nostro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.