La prima volta di Nathan Law che sogna l’indipendenza da Pechino

La prima volta di Nathan Law che sogna l’indipendenza da Pechino

Il leader pro-indipendenza entra nel Consiglio legislativo (mini parlamento) di Hong Kong, per la prima volta: è il risultato del voto nell’ex colonia inglese. Certa l’elezione di quattro esponenti. Su tutti Nathan Law, studente di 23 anni, tra i leader del “Movimento degli ombrelli” esploso nel 2014 contro il timore di normalizzazione da parte della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.