La Juventus dura un tempo, il Real la schianta nel secondo

Al Madrid la finale di Cardiff, bianconeri battuti 4-1. Apre Ronaldo, pareggia Mandzukić, ma i blancos dilagano nella ripresa: Casemiro, ancora Cristiano Ronaldo e sigillo finale di Asensio
La Juventus dura un tempo, il Real la schianta nel secondo

Sconfitta a Cardiff, panico a Torino. mentre la Juve veniva sonoramente sconfitta dal Real Madrid, in piazza San Carlo dov’erano radunate migliaia di tifosi, un falso allarme bomba – pare innescato da un pessimo scherzo – ha causato un fuggi fuggi selvaggio: molti feriti ma, per fortuna, nessuno grave. O almeno così pare. La partita: […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.