La generazione perduta cresciuta sotto le bombe

“Ferite invisibili”: l’indagine impietosa di Save The Children
La generazione perduta cresciuta sotto le bombe

Nascere, vivere e morire sotto le bombe è stato il destino di migliaia di bambini siriani e, purtroppo, lo sarà ancora se i colloqui in corso a Ginevra non produrranno un ‘cessate il fuoco’, per ora piuttosto improbabile, in tutto il Paese mediorientale. Ma anche per i bambini che sono sopravvissuti a sei anni di […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.