La Fiat che prima scappa, poi dà lezioni agli italiani

La Fiat che prima scappa, poi dà lezioni agli italiani

La faccia tosta di Sergio Marchionne è spettacolare. Quando decide di prendere per i fondelli gli italiani, e capita spesso, non si risparmia. Stavolta però ha superato se stesso. Non solo per il cinismo con cui ha trattato Matteo Renzi. Quello ha inneggiato a qualunque porcata del manager di Chieti ai danni dei suoi operai, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.