La Consob contesta l’aumento di capitale di Saipem

La Consob contesta l’aumento di capitale di Saipem

Nuova tegola per Saipem. La Consob ha avviato un procedimento sanzionatorio nei confronti degli amministratori e del dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili in occasione dell’aumento di capitale da 3,5 miliardi di euro chiuso all’inizio del 2016. Secondo gli uffici della Commissione il prospetto non sarebbe stato idoneo a permettere agli investitori di formarsi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.