La Consip di Mubarak

Per un impietoso scherzo del destino, ieri in Senato il dibattito sul caso Consip è stato inframmezzato dalla commemorazione dell’ex ministro delle Poste Oscar Mammì. Il quale, come tutti i defunti, è stato dipinto coram populo come un grande statista, un marito premuroso e un padre esemplare. E, intendiamoci, probabilmente lo era. Purtroppo però la […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.