Kamikaze anti-elezioni, l’Isis comanda in Libia

Assalto alla sede della commissione per il voto: 14 morti. Nel paese non ci sono le condizioni, ma Francia ed Egitto spingono per le urne
Kamikaze anti-elezioni, l’Isis comanda in Libia

Un gruppo di miliziani, tra cui due attentatori suicidi, ha colpito il quartier generale della commissione elettorale a Tripoli. Almeno 14 vittime e oltre 20 feriti. Prima di farsi saltare in aria, gli attentatori hanno avuto uno scontro a fuoco con il personale di sicurezza, riuscendo a incendiare l’edificio. Il palazzo risulta quasi completamente distrutto, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.