Isis smentisce: “Nessun morto”

Isis smentisce: “Nessun morto”

Il distretto di Achin, nella provincia orientale afghana di Nangarhar, è il primo luogo dove oltre due anni fa, nel gennaio 2015, sono arrivati i jihadisti dell’Isis dopo la creazione dello “Stato islamico”. Abitato da tribù al 100% pashtun, il distretto al confine afghano-pachistano fu una roccaforte dei mujaheddin negli anni dell’occupazione sovietica dell’Afghanistan. Nel […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.