Indagati Mina Welby e Cappato per l’aiuto al suicidio di Trentini

Indagati Mina Welby e Cappato per l’aiuto al suicidio di Trentini

Un atto dovuto. Così il procuratore capo di Massa Carrara, Aldo Giubilaro, ha introdotto la notizia che stava comunicando ai cronisti: Mina Welby e Marco Cappato, dell’associazione Luca Coscioni, sono indagati (dopo essersi autodenunciati) per la morte di Davide Trentini, il 53enne malato di sclerosi multipla, deceduto il 13 aprile in Svizzera dove era stato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.