Il tribunale dà ragione alla Raggi: prelievi d’acqua a settembre

Il tribunale dà ragione alla Raggi: prelievi d’acqua a settembre

Niente stop ai prelievi: nonostante la crisi idrica e il livello dell’acqua sceso pericolosamente sotto la soglia d’allarme, la captazione dal lago di Bracciano proseguirà anche a settembre. Il Tribunale superiore delle Acque pubbliche ha infatti accolto il ricorso della sindaca di Roma, Virginia Raggi, contro l’ordinanza della Regione che aveva stabilito una limitazione dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.