Il sindaco di Pontida: “Via la tassa sui rifiuti tranne che per i gay”

Il sindaco di Pontida: “Via la tassa sui rifiuti tranne che per i gay”

Il sindaco di Pontida Luigi Carozzi colpisce ancora. Dopo i parcheggi riservati alle donne – ma solo a condizione che non siano gay o extracomunitarie – stavolta ha applicato il suo razzismo alla tassa sui rifiuti. Il leghista ha introdotto una serie di esenzioni e agevolazioni sull’imposta, che però (anche stavolta) non riguardano i concittadini […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.