Il Sartori depurato dei giornaloni

Il Sartori depurato dei giornaloni

A scorrere i commossi e raffinati elogi funebri comparsi sui giornali intorno alla figura dell’illustre costituzionalista, Giovanni Sartori viene da sorridere a immaginare i sapidi e irriferibili, in fascia protetta, commenti dell’irascibile, ironico e sanguigno professore toscano, vittima di una generale e misteriosa rimozione della sua principale battaglia politica. “Ma come – sembra sentirlo tuonare […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.