Il pugno di Fico turba la meloni

Il pugno di Fico turba la meloni

Sono giorni difficili per Giorgia Meloni: Matteo Salvini le aveva promesso che era fatta, al governo entrava anche lei. Ma un quarto d’ora dopo, il suo affidabilissimo alleato le aveva comunicato che c’era un certo Luigi Di Maio che non era d’accordo. Così, lei che già annunciava l’appoggio all’esecutivo, ha dovuto rapidamente tornare sulle barricate […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.