Il premier sbarca e a Tripoli si accende lo scontro tra fazioni

Il leader del governo nominato da Tobruk arrivato nella Capitale via nave: le milizie avevano bloccato l’aeroporto
Il premier sbarca e a Tripoli si accende lo scontro tra fazioni

Un “premier” costretto a prendere possesso della capitale con uno sbarco al porto, quasi da clandestino, non poteva avere vita facile per più di una manciata di minuti. Così ieri sera, quando in Italia già si battevano le mani per la “mossa coraggiosa” di Fayez al Sarraj, a Tripoli il governo del Gnc mobilitava i […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.