Il Pd a De Luca: zitto sulle “fritture”

L’ordine è partito dal Nazareno e da Palazzo Chigi: almeno nelle sedi istituzionali, silenziate il governatore Vincenzo De Luca fino al referendum. Impeditegli di aggravare i danni. Il gruppo Pd in Regione Campania, diligente, ha eseguito i voleri di Renzi e Lotti e ha fatto quadrato. Così la mina della mozione di sfiducia a De […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.