» Politica
mercoledì 06/12/2017

Il pasticcio su “medici” e “cibo” che toccherà ai giudici dirimere

Il baco - Due commi della legge sono contraddittori su deontologia e trattamenti
Il pasticcio su “medici” e “cibo” che toccherà ai giudici dirimere

Ad aprile, la condizione perché il ddl sul biotestamento fosse approvato alla Camera a un certo punto sembrava dover essere l’esclusione di nutrizione e idratazione artificiali dalla categoria delle “cure”. Nodo su cui si erano concentrati sia i deputati di area cattolica (a favore), sia centrosinistra e M5S (contrari). Al centro, era finita la richiesta […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

Il Senato dice addio allo Ius soli. Ora battaglia sul biotestamento

Politica

Ecco perché Cappato non va giudicato

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×