Il non-partito resta ambiguo, ma i partiti sono molto peggio

Il non-partito resta ambiguo, ma i partiti sono molto peggio

Non capisco la canea intorno alle primarie per il candidato premier del M5S. Dove sarebbe la mancanza di democrazia rispetto ai partiti tradizionali? Si dirà: nel fatto che Renzi, per dire, alle primarie corse non contro Pinco Pallino ma contro Orlando e Emiliano, che avrebbero potuto insidiarne la leadership. Se si riesce a non ridere, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.