Il “narcogovernatore” messicano finisce in manette a Firenze: cenava in piazza della Signoria

Il “narcogovernatore” messicano finisce in manette a Firenze: cenava in piazza della Signoria

Da Città Victoria, la capitale dello Stato di Tamaulipas nel nord della Federazione messicana, all’Italia ci sono dodici ore di volo. Ma Ruvalcaba Tomas Jesus Yarrington, 60 anni, a lungo governatore dello Stato ed esponente del Partito rivoluzionario istituzionale, a Firenze probabilmente non è arrivato direttamente quando nel 2012 fuggì dal Messico in seguito a […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.