Il figlio di Mubarak

Siccome i nostri lettori da due mesi sanno quasi tutto dello scandalo Consip, immagino il loro smarrimento dinanzi ai telegiornaloni, soprattutto Rai, che l’hanno scoperto all’improvviso l’altroieri con l’arresto di Romeo e le perquisizioni di Bocchino, Russo e Gasparri. Dunque il loro approccio è lo stesso dei bambini di montagna che vedono per la prima […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.