Il criptoleghismo dei suoi ascari che ha ucciso il Sud

Gianfranco Viesti: “A molti fa un gran comodo pensare che il Mezzogiorno sia irrecuperabile. Così lo status quo non si tocca”
Il criptoleghismo dei suoi ascari che ha ucciso il Sud

Gianfranco Viesti è il contapassi del Sud. Economista barese, è il tenace monitor del Mezzogiorno. Lui conta i soldi che spariscono, le opere che non si compiono, la vita che deperisce, l’economia che affonda. Professore, l’impressione è che del Sud non freghi più nulla. Non c’è interesse politico e nemmeno curiosità. Fino al Duemila c’era […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.