Il “cammino” di Iter: realizzazione entro il 2035

Iter (International Thermonuclear Experimental Reactor) è basato su un progetto da 22 miliardi di euro già in fase avanzata di realizzazione. Finanziamenti provengono da Unione europea, Usa, India, Corea del Sud, Cina, Giappone e Russia. Ossia più dell’80% del Pil mondiale, con l’Europa che fa la parte del leone finanziando il 45% dell’opera. Lo scopo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.