» Cultura
venerdì 13/05/2016

Il blues di Jack Jaselli dedicato ai lunatici

La parabola di Jack Jaselli dal 2009 ad oggi si può riassumere in una sola parola: scarnificare, ridurre all’osso. È questo il virtuoso percorso dell’artista milanese dal suo esordio con l’ottimo It’s Gonna Be Rude, Funky, Hard e, successivamente, con I Need The Sea Because It Teaches Me pubblicato nel 2013. Dall’enfasi di un vigoroso […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Grand Mother Safari, matematica delle note

Cultura

Il suono di un attimo tra la gioia e una lacrima

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style
Cultura
Carpe diem

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style

di
“Sono stanca del killer che tortura e abusa sempre delle solite donne”
Cultura
L’intervista - C. J. Tudor

“Sono stanca del killer che tortura e abusa sempre delle solite donne”

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×