I marò, eroi tragici del vuoto politico

Ricordo. Anche se stiamo tutti perdendo la memoria, quella a breve termine specialmente, travolti da troppe informazioni subprime. Ricordo: era lo scorso dicembre. Reduce da uno dei proverbialmente micidiali cenoni di Natale, mi trovavo per strada a cercare di smaltire l’enorme quantità di cibo che noi Italiani non riusciamo a non assumere nei tremendi ludi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.